Racconti Erotici - RossoScarlatto Community
RossoScarlatto Community
.: :.
Racconto n° 2267
Autore: Madamesnob Altri racconti di Madamesnob
Aggiungi preferito Aggiungi come Racconto preferito
Contatto autore: Scrivi all'Autore
 
 
Lettori OnLine
 
Romanzi online
 
Thunderstorm, un incontro sotto la pioggia Mannequin, il successo e la riconoscenza Timeline, i viaggiatori del tempo Remember, fantasmi dal passato. Brehat, alla ricerca del blu di Chartres Stranger, uno scandalo politico francese Mea Culpa, religione e mistero Tribe, tre enigmi per un solo mistero. Jakira, il piacere dell'attesa. The Best, il gioco delle parti
 
 
Aria di sale
L'aria di sale si intrufola nei capelli creando ciocche perfette. Sdraiata a pancia sotto, i seni nudi trovano refrigerio sulla sabbia sottile, bianca, perfino morbida. Granelli di conchiglie decorano la pelle, vien voglia di rotolare e lasciarsi dipingere. Socchiudo gli occhi, un ricciolo sottile disturba il campo visivo; gioco a metterlo a fuoco, prima lui, lucido al sole, poi quel mare immenso. Inganno la mente, immagino sia un quadro lontano... Alzo la testa, i capelli cadono leggeri sulla nuca e lo vedo lì, il mare, l'acqua azzurra e le increspature trasparenti sulla battigia. Mi alzo in piedi, il corpo pieno di sabbia perlacea brilla sotto il sole rovente, quell'aria fresca fa sentire così belle. I seni liberi oscillano mentre cammino, lenta, volutamente lenta. Sorrido alla mia ombra e mi lascio bagnare dal mare. La pelle reagisce al freddo, ho le spalle che scottano e i piedi gelati... E' meraviglioso. L'acqua mi attira a sé, le onde mi incantano con la loro nenia eterna. Sono io, ma non sono più corpo, il silenzio sott'acqua rallenta i battiti, la sabbia mi abbandona e va a posarsi sul fondo, e l'anima... l'anima si fonde con l'immenso.


Mme

Madamesnob

Biblioteca
 
Community
Redazione RS
Novità
Biblioteca

Biblioteca

 
.: RossoScarlatto Community :.