Racconti Erotici - RossoScarlatto Community
Racconti Erotici Racconti Erotici Racconti Erotici Racconti Erotici Proponi racconto alla Redazione RossoScarlatto Village Community Registrazione Community Forum Racconti Erotici Racconti Erotici Online gratis
RossoScarlatto Community
.: :.
Racconto n° 3596
Autore: Roberta Altri racconti di Roberta
Aggiungi preferito Aggiungi come Racconto preferito
Contatto autore: Scrivi all'Autore
 
 
Lettori OnLine
 
Romanzi online
 
Rebel, una moglie al di sopra di ogni sospetto Una Storia, cronaca di un mistero irrisolto Voyage, la via della perdizione. Stranger, uno scandalo politico francese Destiny, un incontro avvenuto per caso God save the Queen, una sola Regina per l'Europa. Madame, i segreti di una signora per bene. Foreign Affairs, incontri ravvicinati troppo pericolosi Tentazione, un peccato senza tempo. La schiava, una storia oltre il limite del desiderio
 
 
Pioggia
Le gocce d'acqua battevano musicalmente sul tetto dell'auto parcheggiata di fronte a un muro di pietra lucido di pioggia.
Vetri appannati e buio intorno.
All'interno del guscio blu notte, due persone.
Non si sono mai incontrati prima, ma si conoscono da molto tempo.
I loro occhi cercano di allineare l'immagine mentale che si sono fatti dell'altro a quella reale che hanno di fronte.
Piccoli particolari rendono possibile il riconoscimento: una vena sul braccio, una smorfia, un sorriso.
La mano di lui cerca quella di lei, la prende, la sfiora con una carezza delicata.
Parole e risate si inseguono e si sovrappongono come le gocce di pioggia sul vetro.
Naturale come un respiro la mano di lui si appoggia al suo ginocchio e risale lungo la coscia coperta dal nylon nero.
I visi si avvicinano, i nasi si toccano in un intimo contatto inuit.
Le labbra si sfiorano come per gioco, sorridono, si uniscono.
Le mani gentili di lui si insinuano nello spazio fra le gambe di lei, salgono, scendono, risalgono di nuovo, si fermano un attimo, per poi scendere di nuovo.
Lei accetta ogni cosa, perché ha imparato a fidarsi di lui.
Il suo corpo reagisce come non le era mai successo prima.
Lui è esperto, sa cosa fare.
Lei si abbandona totalmente alle sue mani e alla sua bocca.
Il respiro esce a strappi dalla gola, la mente in fiamme, il cuore velocissimo, in balia di sensazioni che da troppo tempo non sentiva più.
Il tintinnio della pioggia, i sospiri, la luce della notte, le sue mani, tutto si fonde in un'unica onda che rotola e cresce dentro di lei fino a esplodere in un'accecante meraviglia.
Il petto le scoppia in singhiozzi rauchi e convulsi, le lacrime tracciano lucide strie sulle tempie infilandosi poi nei suoi capelli.
Mormorando mio dio mio dio lui beve le sue lacrime come fossero acqua preziosa.
Un abbraccio silenzioso e forte.
E la pioggia e la notte su tutto.

Roberta

Biblioteca
 
Community
Redazione RS
Novità
Biblioteca

Biblioteca

 
.: RossoScarlatto Community :.