Racconti Erotici - RossoScarlatto Community
Amazon Book Store Racconti Erotici Racconti Erotici Racconti Erotici Proponi racconto alla Redazione RossoScarlatto Village Community Registrazione Community Forum Racconti Erotici Racconti Erotici Online gratis
RossoScarlatto Community
.: :.
Racconto n° 5181
Autore: Almaries Altri racconti di Almaries
Aggiungi preferito Aggiungi come Racconto preferito
Contatto autore: Scrivi all'Autore
 
 
Lettori OnLine
 
Romanzi online
 
Timeline, i viaggiatori del tempo History, il desiderio venuto dal passato. X Stories, i mille volti di una straordinaria follia Diario dal Sahara, un viaggio tra le grandi dune del deserto. Una Storia, cronaca di un mistero irrisolto Cuba Libre, un sensuale incontro nella magia di Cuba Meraki, alla ricerca dell'anima Afrikaans, il respiro della savana. Danger, il pericolo viaggia nella mente Secret, ognuno di noi nasconde un terribile segreto.
 
 
La zona nera
Esiste una zona nera dentro di me, un luogo buio dove posso nascondermi da me stessa e dal mondo.
Un luogo fantastico e terribile dove tutto diventa passione, violenta, intensa, impulsi e battiti rosso sangue.
Un luogo dove si mischiano umori, odori, tensioni e respiri corti.
Sotto la pioggia battente esistono solo le tue mani calde che scorrono lungo il mio corpo. Esiste la tua bocca da baciare sempre e comunque. Esiste la tua saliva sul mio collo e le mie dita fredde incrociate alle tue. Esiste il desiderio forte, incessante e violento e la mia mente persa. Guardami e desiderami almeno la metà di quanto di desiderio io. Voglio solo le tue mani scorrermi lungo la schiena. La tua bocca sui miei seni. I miei occhi dentro i tuoi e ogni centimetro della mia pelle che vuole solo sentirsi tua. La mia bocca che scende lenta sulla tua pancia e poi più giù. La voglia di leccarti, mangiarti averti e sentirti ansimare. I nostri corpi che si fondono in qualcosa di magico e proibito. E ti supplico di non fermarti, di entrarmi dentro, di prenderti me d tutto di me. Di entrarmi dentro in ogni modo possibile perché se il desiderio di potesse materializzare sarebbe te. E sono attimi interminabili ed infiniti. Mescolarsi, sentirsi addosso. Sentirsi un'emozione unica come solo io e te possiamo essere. Voglia di sentire il tuo orgasmo scendere sulla mia faccia sudata e con il trucco sfatto. Sentirsi la cosa tua, voluta e aspettata così tanto e sognata così a lungo che ora è bellissimo tutto, persino questo luogo freddo e buoi e persino questa pioggia. E quando finirà me la farò bastare ed il mio cuore di accontenterà di averti così in quella che è la nostra zona nera, senza stelle, senza luci, solo noi e le nostre parole sussurrate all'orecchio per paura di farle sentire al mondo e a noi.

Almaries

Biblioteca
 
Community
Redazione RS
Novità
Biblioteca

Biblioteca

 
.: RossoScarlatto Community :.